Seguici anche su

Rottamazione cartelle o prescrizione breve?

Pubblicato il 15/12/2016


Con la sentenza che si annota della Corte Suprema di cassazione a Sezioni Unite Civile del 17 novembre 2016 n. 23397 e' stato risolto un annoso contrasto sulla durata della prescrizione breve  dei crediti tributari, amministrativi e contributivi, di solito quinquennale e l'eventuale sua conversione nella piu' lunga prescrizione decennale. 

Il giudice di legittimita' ha  stabilito un principio generale valido per tutti i crediti  dello Stato, delle Regioni, delle Province e dei Comuni siano essi crediti di natura tributaria o meno , quando per essi e'prevista una prescrizione breve, di solito quinquennale. Essa rimane  breve e di soli 5 anni, anche se non e' stata fatta opposizione dal debitore avverso la cartella esattoriale o il ruolo esecutivo.

La prescrizione puo' diventare decennale solo dopo che c'e' una sentenza passata in giudicato relativa al credito.

A questo punto sorge la domanda: e' opportuna la rottamazione dei ruoli esattoriali notificati entro il 31 dicembre 2016 o e' meglio effettuare un'azione legale per far rilevare la prescrizione breve del credito iscritto a ruolo?

La risposta e' legata alla data di notifica dell'ultimo atto interruttivo della prescrizione: se nel quinquennio antecedente l'ente di riscossione non aveva notificato nulla, allora evidentemente il credito iscritto a ruolo anche se non ci sono piu' azioni legali  ordinarie, e' prescritto e rimane sempre possibile sollevare l'eccezione di prescrizione con opposizione all' esecuzione  se e' stato eseguito un pignoramento,  atteso che l'opposizione all'esecuzione e' un'azione legale non soggetta ad alcun termine,  essa sara' sufficiente per far dichiarare estinto il debito a seguito della prescrizione di 5  anni decorsa senza alcun atto interruttivo del creditore esattoriale. 

Al contrario andra' effettuata la rottamazione delle cartelle esattoriali ovvero la definizione agevolata con riduzione del quantum dovuto per interessi e maggiorazioni  che verranno " scontati" dall'agente della riscossione in sede di conteggio, quando la prescrizione quinquennale non e' decorsa o quando esiste una sentenza  passata in giudicato che ha esteso il termine di prescrizione da 5 anni a 10 anni.  

Categorie blog


Indirizzi

Sede

00195 - Roma (ROMA) Lazio
Via Della Giuliana, 38
Distanza dal centro: 2,96 Km
Telefono: 0637500096
Partita IVA: 10279300585
Responsabile trattamento dati: Citriniti Emanuele
Email: e.citriniti@tiscali.it


Info contatto
Referente
Citriniti Emanuele
Fax
0637354790
Cellulare
3385337723
Mail
e.citriniti@tiscali.it