Seguici anche su

La Cassazione penale esclude l'antigiuridicita' della condotta del medico se osserva le linee guida o le pratiche scientifiche accreditate

Pubblicato il 08/09/2016


La sentenza  della Cass. pen .  IV sezione  8 giugno 2016 n. 23283/16 chiarisce che, dopo l'art. 3 L. 189 del 2012 nota come Legge Balduzzi , la condotta medica in sede penale sotto il profilo soggettivo colposo deve essere valutata dal giudicante con particolare attenzione nell' accertamento del reato di omicidio colposo. In particolare il medico o altro sanitario che abbia collaborato con il medico curante , anestesista, cardiologo, o infermiere, non puo' per colpa lieve essere condannato. Il il fatto-reato non sussiste se sono state osservate nella fattispecie penale che vede accusato il medico, anche in concorso con altri, le linee guida e le buone pratiche scientifiche accreditate, che escludono l'antigiuridicita' soggettiva della condotta professionale anche se c'e' imperizia o colpa lieve. Peraltro  le linee guida non sono solo regole di expertise medica o regole tecniche ma attengono, anche, a buone pratiche e condotte diligenti e prudenti del medico, per cui manca la colpa per imperizia, negligenza ed imprudenza per mancata tempestiva esecuzione di esami diagnostici se sono state osservate le linee guida. Il medico prescrive l'esecuzione d'urgenza di una terapia farmacologica o strumentale solo nei casi prescritti dalla liee guida e dalle pratiche scientifiche accreditate , valutati dal giudice con giudizio ex ante,  tenendo della situazione concreta del paziente , delle circostanze di tempo, di luogo e delle condotte dello stesso paziente che concorrono alla valutazione ed alla diagnosi del medico che prescrive la terapia. Quindi, se tali circostanze di per se' non presentano indici rivelatori di detta urgenza  non deve il medico disporre con urgenza  esami strumentali come RMN  o TAC o ecocardiogrammi sotto sforzo o scintigrafie.Pertanto nella fattispecie la Cassazione ha annullato con rinvio la sentenza di condanna per omicidio colposo.

Categorie blog


Indirizzi

Sede

00195 - Roma (ROMA) Lazio
Via Della Giuliana, 38
Distanza dal centro: 2,96 Km
Telefono: 0637500096
Partita IVA: 10279300585
Responsabile trattamento dati: Citriniti Emanuele
Email: e.citriniti@tiscali.it


Info contatto
Referente
Citriniti Emanuele
Fax
0637354790
Cellulare
3385337723
Mail
e.citriniti@tiscali.it